buscar

Attualità tecnologica
Il presente di EDICOM è la migliore garanzia per il Vostro futuro

Roadmap della fatturazione elettronica nei paesi LATAM nel 2018

13/12/2017

e-Invoicing LATAM

La peculiarità dei paesi latinoamericani si evidenzia anche nei diversi piani per la digitalizzazione messi a punto da ciascun paese. È la regione più evoluta al mondo in materia di fatturazione, in cui però ciascun paese vive una fase di maturità diversa rispetto alla fatturazione elettronica. Il ricorso a tale sistema offre molti vantaggi dal punto di vista dei governi, i quali oggi si rendono conto che il modo migliore per tenere sotto controllo il versamento dei tributi e per effettuare verifiche sui conti è la fatturazione elettronica.

Il Sudamerica, al primo posto al mondo per la fatturazione elettronica

La fattura elettronica sottoforma di modello unico di fatturazione è già presente in molti paesi latinoamericani. In paesi come il Messico o il Brasile, l’utilizzo del documento elettronico è già realtà nel 100% delle transazioni commerciali. In altri paesi come Cile, Argentina, Colombia, Perù o Costa Rica, ci si sta adoperando affinché lo diventi a medio termine.

In materia di fatturazione elettronica, i pionieri sono stati il Cile, il Messico e il Brasile. In questi paesi il modello si è diffuso molto e adesso si comincia ad avanzare in altri processi di applicazione fiscale, come la contabilità elettronica. L’obiettivo è quello di agevolare i contribuenti in questi compiti e ridurre i costi.

I cambiamenti in materia di fatturazione elettronica nel 2018

In Brasile, il sistema di fatturazione elettronica è tra i più consolidati del mondo. Costituisce la maggiore potenza mondiale in fatto di emissione di documenti fiscali elettronici attraverso modelli diversi di fatturazione elettronica. Nel 2018 entrerà in vigore l’obbligo di un nuovo documento chiamato EFD-REINF destinato alla trasmissione della ritenuta d’imposta nella prestazione di servizi allo SPED. Il 2 luglio diventerà obbligatoria la migrazione alla nuova versione 4.0 dell’NF-e. A gennaio 2008 sarà avviata la convalida dei codici EAN contenuti nelle note fiscali per il gruppo CNAE 324 e progressivamente sarà estesa ad altre attività economiche.

Il Cile si prepara ad avviare l’ultima fase della migrazione delle microimprese rurali nel febbraio 2018, sia per quanto riguarda l’emissione che la ricezione delle fatture elettroniche.

La Colombia, il prossimo anno, sarà uno dei paesi protagonisti nella diffusione della fatturazione elettronica. Fino a oggi, il modello non ha avuto grande seguito. Tuttavia, la DIAN ha avviato un progetto di adozione progressiva. Da un lato, i contribuenti che hanno già richiesto serie numeriche per la fattura elettronica in conformità del decreto 1929, dovranno fatturare elettronicamente a partire da gennaio 2018. Dall’altro la DIAN è impegnata in una Risoluzione attraverso la quale i grandi contribuenti selezionati dovranno avviare un progetto di fatturazione elettronica nel 2018. Nel 2019 tutte le aziende colombiane dovranno utilizzare questo sistema.

Il 2018 sarà l’anno della fatturazione elettronica anche in Costa Rica. Il paese attraversa una fase di attuazione scaglionata della fatturazione elettronica, in cui la DGI è l’organo che notifica l’obbligatorietà alle aziende selezionate. Inoltre, la stessa DGI ha pubblicato l’entrata in vigore per quei contribuenti che prestano un servizio professionale autonomo come persona fisica o giuridica, divisi per settori e attività. Consulta qui il calendario di adozione della fattura elettronica nel 2018.

L’Ecuador ha fissato l’obbligatorietà per l’emissione della fattura elettronica in Ecuador da parte dei nuovi soggetti passivi a partire dal 1 gennaio 2018. Questi nuovi emittenti di fatture elettroniche dovranno ottenere un certificato elettronico e chiedere di aderire al sistema degli emittenti per entrare negli ambienti di test e produzione di SRI. Anche l’Ecuador potrà contare su un nuovo schema di fatturazione elettronica nel 2018. In quanto al suo sistema di emergenza, dal 1 gennaio 2018 non sarà più possibile ricorrere all’attuale modello online, attraverso il quale l’SRI riceve le fatture per poi autorizzarle. Sarà possibile utilizzare solo il modello offline previsto dalla Risoluzione 0079. Questo modello consentirà di eliminare le chiavi di emergenza, dal momento che consente l’emissione in tempo reale dei documenti elettronici verso l’SRI e il ricevente. L’obiettivo è quello di giungere ad un’autorizzazione immediata.

Il Messico proseguirà nel perfezionamento del “Comprobante Fiscal Digital por Internet” (CFDI). Dal 1 gennaio sarà obbligatorio l’utilizzo della versione 3.3 di CFDI e, sempre a partire da questa data, l’unica versione autorizzata per il “Complemento de Comercio Exterior” sarà la versione 1.1. Un nuovo complemento, la Ricevuta Elettronica di Pagamento, diverrà obbligatorio a partire dal 1 aprile 2018. Infine, a partire dal 1 luglio 2018 entrerà in vigore il procedimento di approvazione per la cancellazione delle fatture elettroniche.

Sebbene ancora oggi non tutti i paesi sudamericani abbiano completato l’implementazione della fattura elettronica, quello che è certo è che i cambiamenti prodotti in altri paesi fanno dell'America Latina uno dei continenti leader in materia di fatturazione elettronica. È prevedibile che con il tempo anche il resto dei paesi si adeguerà.

Vuoi rimanere informato sulle novità in materia di fatturazione elettronica in qualsiasi paese del mondo? Conosci già i dettagli della fatturazione elettronica negli altri paesi latinoamericani? Su Global e-Invoicing trovi tutte le informazioni necessarie.

Vuole saperne di più?


Richieda maggiori informazioni

Tags

Cloud Computing B2B Cloud Platform EDI ASP-SaaS e-Invoicing GDSN EMCS VAN OFTP2 AS2 Certification Authority Digital Signature Outsourcing SLA Software EDICOM Events SaaS-ASP Corporate Information HUB GS1 CFDI APP Associated Facturae Data Sync partners EDICOM Retail public administrations Acreditations Web Portal EDI NF-e einvoicing Partner Web Portal SAP EDI Health Edicomdata ediwin CRP EBI Facture Demat EDI Travel B2B EDICOMNet edi logistics SAFT-PT business@mail EDI Manufacturers TSD UE 1169/2011 epayrolls SEPA factura electronica Conservazione Sostitutiva edi automotive customer support center rg1169 e-billing e-awb fattura pa UE 1169/201 Portail Chorus compliance eAWB xml-cargo peppol iata e-cargo facturación electrónica Cargo-XML EDICOMAir EDI Auto b2g eprocurement IVA ELECTRÓNICO HORECA sii SII AEAT Expert Analysis Switzerland NHS edi academy EDICOM LTA paperless OFTP EDI Web dématérialisation fiscale colombia SAF-T VAT DESADV ASN Fatture B2B SDI Chorus Pro moda Italia suiza swisscom conextrade interoperabilidad suministro inmediato de información european union digitalización settore sanitario openpeppol global einvoicing edicom sii VAT compliance air freight sector UNCTAD Orders peppol network peppol standards peppol european union tendencias interoperability interconexión factuurcongress SINTEL Brasil interoperabilidade e-procurement trends digitization digital transformation SaaS latam cybersecurity white paper FatturaPA factura electrónica colombia fashion eIDAS e-archiving ebimap SME EDICOMLta e-commerce fattura b2b B2B e-Invoicing GDPR RTIR FACe FACeB2B portugal blockchain ItalyNSO business@mailPharma vat compliance ar EDIHOSP EDICOMSignADoc

Seguici su

  • linkedin
  • rss