buscar

Attualità tecnologica
Il presente di EDICOM è la migliore garanzia per il Vostro futuro

Novità in FACeB2B per la fatturazione elettronica tra subappaltatori e appaltatori del settore pubblico

15/06/2018

FACeB2B sector público

Il Ministero delle Finanze e della Funzione pubblica spagnolo ha pubblicato diverse novità sul FACeB2B, la piattaforma di gestione delle fatture elettroniche, che dal 1 luglio 2018 abiliterà la spedizione delle fatture tra i subappaltatori e gli appaltatori dei contratti del settore pubblico.

La Legge 9/2017 relativa ai contratti segna il punto di partenza per l’uso di questo Punto Generale di Ingresso delle Fatture Elettroniche, in cui viene stabilita l’obbligatorietà d’uso della fattura elettronica nelle relazioni tra i principali subappaltatori e appaltatori della pubblica amministrazione quando l’importo supera i 5.000 euro.

Il Ministero ha avviato l’ambiente di prova del sistema di fatturazione elettronica FACeB2B ed EDICOM ha già iniziato la fase di test. La soluzione di fatturazione elettronica di EDICOM stabilisce un canale bidirezionale con FACeB2B per inviare le fatture dei subappaltatori al Punto Generale di Ingresso e per ricevere le fatture della piattaforma centrale e integrarle nell’ERP degli appaltatori destinatari. Potrà anche gestire automaticamente le notifiche sullo stato delle fatture e integrarle nei sistemi di gestione degli utenti, ottenendo una tracciabilità totale sullo stato dei documenti in qualsiasi momento.

Queste sono le principali caratteristiche e novità di FACeB2B

  • Le fatture dovranno essere presentate mediante un canale di comunicazione WebService. Non verrà messo a disposizione degli utenti un portale Web per caricare manualmente i documenti.
  • Su questa piattaforma non è possibile inviare, ricevere o gestire gli stati delle fatture mediante il portale, ma solo attraverso il WebService.
  • I clienti e le aziende di servizi di fatturazione (Empresa de Servicios de Facturación - ESF) devono iscriversi prima alla Directory di entità – DIRe per aderire al FACeB2B.
  • Il formato ammesso dalla piattaforma è Facturae, in concreto le versioni 3.2., 3.2.1 e 3.2.2. È stata pubblicata un’estensione per FACeB2B.
  • Il mittente potrà richiedere l’annullamento di una fattura, salvo che questa si trovi nello stato “pagata” o “rifiutata”, ed il destinatario potrà accettare o rifiutare tale richiesta. Nel primo caso la fattura verrà annullata, mentre nel secondo la fattura continuerà il suo corso.
  • All’interno del documento della fattura elettronica (.xsig) è obbligatorio comunicare il codice DIRe dell’unità destinataria per la sua corretta spedizione al destinatario finale. Il codice DIRe è un codice alfanumerico che identifica in modo univoco ogni entità e le unità che dipendono da lei.
  • Il sistema permette di consultare lo stato delle fatture mediante servizi web.
  • La normativa non obbliga a comunicare gli stati della fattura nel suo processo di trattamento. Ad ogni modo, esistono almeno i seguenti stati: consegnata, rifiutata e pagata.

Registrazione nella Directory di entità

È stata anche abilitata la Directory di entità – DIRe, che assocerà un identificatore unico a ogni unità iscritta nel sistema per utilizzare i servizi dell’amministrazione. DIRe fornisce un codice alfanumerico univoco a ogni entità e a ogni unità della stessa per collegarsi alla pubblica amministrazione.

Per associare i clienti alle aziende di servizi di fatturazione come EDICOM, devono essere iscritti entrambi alla Directory di entità – DIRe e aver firmato la relativa iscrizione. L’associazione potrà essere avviata solamente dal cliente, effettuando un’autorizzazione a una ESF, che dovrà accettare e assegnargli una piattaforma di fatturazione.

Italia: il primo Paese dell’Unione europea a implementare la fattura elettronica obbligatoria tra aziende private

L’Italia è uno dei Paesi più avanzati a livello europeo per quanto riguarda l’adozione della fattura elettronica, oltre che per quanto riguarda la diffusione della rete PEPPOL per lo scambio di dati tra il settore Pubblico e i suoi fornitori. Dopo la diffusione della fattura elettronica nell’ambito B2G, l’Italia ha ottenuto l’approvazione dell’Unione europea per avviare un progetto di fattura elettronica obbligatoria tra le aziende private italiane.

Per far fronte a questo nuovo obbligo le aziende dovranno segnarsi due date importanti:

  • A partire dal 1 luglio 2018, entrerà in vigore l’obbligo per le aziende che prestano servizio come subappaltatori nell’ambito di concorsi pubblici;
  • A partire dal 1 gennaio 2019, l’obbligo verrà esteso a tutte le aziende private.

La piattaforma di fatturazione elettronica di EDICOM è pronta a gestire qualsiasi processo elettronico tra partner commerciali B2B, B2C e B2G. La nostra piattaforma consente, da un lato, comunicazioni automatiche dall’ERP con qualsiasi partner commerciale internazionale e, dall'altro, connessioni dirette con qualsiasi Pubblica Amministrazione in oltre 70 Paesi, attraverso il nostro HUB delle Pubbliche Amministrazioni.

EDICOM: esperti nello sviluppo di soluzioni di fiscalità elettronica

EDICOM ini Spagna sta lavorando con la piattaforma Facturae dal 2015, implementando soluzioni in grado di offrire una comunicazione diretta con qualsiasi pubblica amministrazione locale, regionale e statale. EDICOM ha abilitato un sistema basato su una connettività multipla, che può collegarsi a FACe e al PGEFe (Punto generale di ingresso delle fatture elettroniche), sviluppati internamente dagli organismi pubblici.

Il software di fatturazione elettronica di EDICOM raccoglie i dati estratti dall’ERP o dal sistema contabile del Cliente, crea la fattura nel formato in vigore e applica meccanismi di firma elettronica sul documento. Conseguentemente, la soluzione rileva il codice dell’amministrazione a cui è diretta la fattura elettronica e realizza la connettività mediante l’HUB delle Pubbliche Amministrazioni di EDICOM. In questo modo il processo di creazione e invio della fattura viene realizzato automaticamente e con le massime garanzie di sicurezza.  Inoltre, il file originale e firmato viene archiviato elettronicamente perlomeno per i 5 anni indicati dalla legislazione spagnola.

Adeguati al sistema SII per la dichiarazione dell’IVA elettronica

Anche EDICOM dispone di una soluzione adattata al funzionamento della Somministrazione Immediata di Informazioni.

EDICOMSii è una soluzione che automatizza il processo completo di emissione delle informazioni all’Agenzia delle Entrate spagnola (AEAT): dalla creazione del file XML standard alla dichiarazione dei libri alla sede elettronica dell’AEAT e alla conservazione elettronica certificata dei documenti, in speciali condizioni di sicurezza in dossier individuali, per una veloce consultazione di qualsiasi registro.

La soluzione EDICOMSii è stata sviluppata con l’obiettivo di facilitare l’esperienza dell’utente.  Per questo abbiamo sviluppato un design funzionale adattato al 100% per lo scambio di informazioni realizzato dalle aziende con la AEAT.

Con un’interfaccia grafica molto amichevole, anche un utente alle prime armi nell’utilizzo di piattaforme di gestione elettronica di documenti può localizzare in maniera pratica e veloce qualsiasi informazione inviata alla AEAT, oltre alle risposte e le notifiche associate. La piattaforma inoltre offre anche delle statistiche con grafici personalizzabili.

Per conoscere tutti i dettagli di questo sistema, scarica il nostro libro bianco sulla gestione elettronica dell’IVA con il SII, in cui viene spiegato nel dettaglio il funzionamento della gestione elettronica dell’IVA in Spagna. Unisciti anche al nostro gruppo SII su LinkedIn, in cui condivideremo tutte le novità e risolveremo ogni tuo dubbio.

Vuole saperne di più?


Richieda maggiori informazioni

Tags

Cloud Computing B2B Cloud Platform EDI ASP-SaaS e-Invoicing GDSN EMCS VAN OFTP2 AS2 Certification Authority Digital Signature Outsourcing SLA Software EDICOM Events SaaS-ASP Corporate Information HUB GS1 CFDI APP Associated Facturae Data Sync partners EDICOM Retail public administrations Acreditations Web Portal EDI NF-e einvoicing Partner Web Portal SAP EDI Health Edicomdata ediwin CRP EBI Facture Demat EDI Travel B2B EDICOMNet edi logistics SAFT-PT business@mail EDI Manufacturers TSD UE 1169/2011 epayrolls SEPA factura electronica Conservazione Sostitutiva edi automotive customer support center rg1169 e-billing e-awb fattura pa UE 1169/201 Portail Chorus compliance eAWB xml-cargo peppol iata e-cargo facturación electrónica Cargo-XML EDICOMAir EDI Auto b2g eprocurement IVA ELECTRÓNICO HORECA sii SII AEAT Expert Analysis Switzerland NHS edi academy EDICOM LTA paperless OFTP EDI Web dématérialisation fiscale colombia SAF-T VAT DESADV ASN Fatture B2B SDI Chorus Pro moda Italia suiza swisscom conextrade interoperabilidad suministro inmediato de información european union digitalización settore sanitario openpeppol global einvoicing edicom sii VAT compliance air freight sector UNCTAD Orders peppol network peppol standards peppol european union tendencias interoperability interconexión factuurcongress SINTEL Brasil interoperabilidade e-procurement trends digitization digital transformation SaaS latam cybersecurity white paper FatturaPA factura electrónica colombia fashion eIDAS e-archiving ebimap SME EDICOMLta e-commerce fattura b2b B2B e-Invoicing GDPR RTIR FACe FACeB2B portugal blockchain ItalyNSO business@mailPharma vat compliance ar

Seguici su

  • linkedin
  • rss