buscar

Attualità tecnologica
Il presente di EDICOM è la migliore garanzia per il Vostro futuro

Tutti i fornitori delle pubbliche amministrazioni francesi sono tenuti a emettere fatture elettroniche

20/02/2020

La Francia termina le operazioni di implementazione della fatturazione elettronica nelle sue pubbliche amministrazioni. Dal 1° Gennaio, tutti i fornitori che lavorano con le istituzioni pubbliche francesi sono interessati dall’obbligo di emissione delle fatture in formato elettronico.

Con l’inserimento delle microaziende, dal 1° gennaio, termina la quarta e ultima fase dell’introduzione della fattura elettronica nella contrattazione pubblica elettronica.

Inoltre, adeguando il portale Chorus alla ricezione di tutte le fatture dei fornitori della PA francese (nazionali o esteri) e preparandolo alla gestione dei due formati XML UBL e CII CEFACT, il Governo Francese è stato tra i primi ad adottare le misure richieste dall’Unione Europea per l’inserimento della fattura elettronica nelle contrattazioni pubbliche, misure inserite nella Direttiva Europea 2014/55/UE il cui obiettivo è facilitare la contrattazione pubblica e promuovere le operazioni transfrontaliere tra i membri dell’Unione.

La Direttiva obbliga tutti gli Stati Membri dell’Unione a trasporre tale legge all’interno della propria giurisprudenza nazionale. La Commissione Europea ha stabilito come data massima di completamento di tali operazioni il 18 aprile. A partire da questa data, qualsiasi istituzione pubblica dell’Unione Europea dovrà essere in grado di ricevere fatture elettroniche.

Evoluzione della fattura elettronica B2G in Francia

Nel 2014, poco tempo dopo la pubblicazione della Direttiva Europea, il governo francese ha effettuato la sua trasposizione mediante la Ordonnance 2014-697.

Nel 2016 è stato emanato il Decreto n° 2016-1478 e “l’Arrêté” in cui sono stati raccolti tutti gli aspetti in merito all’applicazione della fattura elettronica nella contrattazione pubblica.  È stato inoltre redatto un cronoprogramma graduale per l’introduzione dell’obbligo, costituito da quattro fasi:

Così come previsto dal cronoprogramma del governo, le procedure di implementazione sono terminate a gennaio di quest’anno con l’inclusione della totalità dei fornitori pubblici al sistema di fatturazione elettronica.

Il sistema di fatturazione elettronica B2G in Francia

Le fatture elettroniche dirette alla Pubblica Amministrazione francese devono essere dichiarate, trasmesse e ricevute attraverso il portale Chorus Portail Pro.

Il portale Chorus nasce e si sviluppa sotto la guida della Agence pour l’Informatique Financière de l’Etat (L’AIFE). Questa agenzia statale ha la competenza per poter guidare e organizzare il processo di modernizzazione della gestione finanziaria e contabile dello Stato e delle sue Amministrazioni.

L’introduzione della fatturazione elettronica nell’ambito B2G garantisce numerosi vantaggi per il Governo Francese. Grazie alla digitalizzazione delle fatture, le procedure di contrattazione risulteranno di gran lunga più semplici e verranno effettuate in modo immediato, automatico e sicuro. Inoltre, l’assenza di interventi ridurrà al minimo gli errori, creando così un sistema pubblico più efficiente. A tutti questi vantaggi dovrà essere sommato il fatto che il sistema rientrerà nell’ambito di un quadro europeo, aspetto che favorirà l’interoperabilità dei fornitori pubblici, i quali potranno effettuare operazioni con le pubbliche amministrazioni dell’Unione in modo molto più semplice.

La soluzione di fatturazione elettronica EDICOM consente l’emissione delle fatture nel formato stabilito da L’AIFE attraverso il portale Chorus Pro. Inoltre, include un sistema esclusivo di previa convalida che consente di approvare le fatture prima dell’invio. La piattaforma inoltre integra i messaggi di conferma nell’ERP aziendale.

Vuole saperne di più?


Richieda maggiori informazioni

Tags

Cloud Computing B2B Cloud Platform EDI ASP-SaaS e-Invoicing GDSN EMCS VAN OFTP2 AS2 Certification Authority Digital Signature Outsourcing SLA Software EDICOM Events SaaS-ASP Corporate Information HUB GS1 CFDI APP Associated Facturae Data Sync partners EDICOM Retail public administrations Acreditations Web Portal EDI NF-e einvoicing Partner Web Portal SAP EDI Health Edicomdata ediwin CRP EBI Facture Demat EDI Travel B2B EDICOMNet edi logistics SAFT-PT business@mail EDI Manufacturers TSD UE 1169/2011 epayrolls SEPA factura electronica Conservazione Sostitutiva edi automotive customer support center rg1169 e-billing e-awb fattura pa UE 1169/201 Portail Chorus compliance eAWB xml-cargo peppol iata e-cargo facturación electrónica Cargo-XML EDICOMAir EDI Auto b2g eprocurement IVA ELECTRÓNICO HORECA sii SII AEAT Expert Analysis Switzerland NHS edi academy EDICOM LTA paperless OFTP EDI Web dématérialisation fiscale colombia SAF-T VAT DESADV ASN Fatture B2B SDI Chorus Pro moda Italia suiza swisscom conextrade interoperabilidad suministro inmediato de información european union digitalización settore sanitario openpeppol global einvoicing edicom sii VAT compliance air freight sector UNCTAD Orders peppol network peppol standards peppol european union tendencias interoperability interconexión factuurcongress SINTEL Brasil interoperabilidade e-procurement trends digitization digital transformation SaaS latam cybersecurity white paper FatturaPA factura electrónica colombia fashion eIDAS e-archiving ebimap SME EDICOMLta e-commerce fattura b2b B2B e-Invoicing GDPR RTIR FACe FACeB2B portugal blockchain ItalyNSO business@mailPharma vat compliance ar

Seguici su

  • linkedin
  • rss