buscar

Attualità tecnologica
Il presente di EDICOM è la migliore garanzia per il Vostro futuro

La fattura elettronica si diffonde in Italia

31/03/2015

Dal 31 marzo, tutte le pubbliche amministrazioni d'Italia, comprese le locali e le regionali, così come i loro fornitori, devono utilizzare obbligatoriamente la fattura elettronica. L'implementazione di questo sistema iniziò a giugno 2014, con l'adesione dei ministeri, dell'Agenzia delle Entrate e dei corpi di sicurezza statali. Perciò, con gli ultimi inserimenti effettuati, si completa l'adozione della fattura elettronica nel settore pubblico.

 

Anche se inizialmente era previsto che la migrazione di tutte le amministrazioni si sarebbe conclusa il prossimo giugno, un Decreto Legge pubblicato ad aprile 2014 ha anticipato questo periodo di due mesi, stabilendo quindi la data al 31 di marzo. Bisogna considerare che l'espansione della fattura elettronica in Italia sta procedendo a ritmo sostenuto. Secondo alcuni dati ufficiali, alla fine di agosto dello scorso anno, si erano già registrate 12.170 iscrizioni volontarie al sistema di scambio, relative all'amministrazione locale.

 

Si calcola che l'obbligo di emissione della fattura elettronica coinvolge ben 21.000 soggetti pubblici a oggi, di fronte ai 9.000 dello scorso giugno 2014. Con la generalizzazione di questa tecnologia, si prevede che l'amministrazione risparmi 1,5 milioni di euro all'anno grazie a una riduzione delle spese legate alle infrastrutture, alla stampa, all'invio e a un maggior carico di lavoro. Questo risparmio economico è uno degli obiettivi principali dell'implementazione della fattura elettronica, ma non è l'unico. La FatturaPA migliorerà anche le gestioni amministrative e aumenterà la produttività. Inoltre, consentirà la lotta all'evasione fiscale, grazie alle garanzie date dalla tracciabilità dei pagamenti.

 

 

Come emettere la fattura elettronica?

 

Per automatizzare al massimo l'emissione delle fatture nelle PMI o nelle multinazionali, EDICOM ha progettato una piattaforma internazionale di fatturazione elettronica, adattata alle richieste legali dell'Italia e degli altri paesi del mondo. Con questa piattaforma, la creazione della fattura, l'invio, la sua conservazione e la sua integrazione all'interno del sistema informativo o contabile dell'azienda emittente, viene realizzata senza nessun tipo di intervento umano.

 


 

Fonti:

http://www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/sdi/Circolare_1-DF_9_marzo_2015.pdf

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2014-04-24;66!vig=

http://fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm

http://www.fatturapa.gov.it/sdi/comunicazione/Brochure_FatturaPA.pdf

http://www.edicomgroup.com/it_IT/news/4904

http://www.businessonline.it/news/31370/fattura-elettronica-scadenza-31-marzo-2015-proroga-parziale-e-gia-praticamente-certa.html

http://www.edicomgroup.com/it_IT/solutions/einvoicing/global-e-invoicing.html

 

 

Vuole saperne di più?


Richieda maggiori informazioni