buscar

Attualità tecnologica
Il presente di EDICOM è la migliore garanzia per il Vostro futuro

La digitalizzazione nel settore sanitario italiano

16/01/2017

settore sanitario italiano

Negli ultimi anni, lo scambio elettronico dei dati è stato protagonista di importanti progressi nel settore sanitario e farmaceutico. In Italia, questo balzo tecnologico si è verificato nel 2014, quando l’Esecutivo ha reso obbligatoria l’emissione della fattura elettronica. Per questo, la maggior parte delle aziende sanitarie, estremamente legate alla Pubblica amministrazione come in molti altri paesi, sono state obbligate ad adattarsi a questo nuovo requisito.

Oltre a questo particolare vincolo con il settore pubblico, il mercato sanitario possiede anche altre caratteristiche che hanno reso più semplice la sua digitalizzazione. In questo ambito, la sicurezza delle informazioni è di particolare importanza in quanto vengono scambiati dati estremamente riservati. È inoltre necessario gestire prodotti eterogenei e si tratta di un mercato che ruota attorno a grandi aziende fornitrici e distributrici, che fungono da veri e propri HUB.

Oltre la fattura elettronica

Le peculiarità proprie del settore sanitario sono state la ragione di un’espansione del paperless che va oltre l’utilizzo della fattura elettronica nelle relazioni commerciali con il settore pubblico italiano. Questo sistema viene attualmente utilizzato dalle amministrazioni di altri stati membri come Spagna e Portogallo, e tra poco diventerà un requisito fondamentale per il commercio internazionale, in quanto la Direttiva 2014/55/UE obbliga tutti gli organismi pubblici europei ad adottare la fatturazione elettronica prima di novembre 2018.

L’Unione Europea spinge inoltre affinché le procedure legate alla contrattazione pubblica avvengano in forma elettronica, situazione che va ad aggiungere alla fattura anche altri messaggi come l’ordine o la bolla di consegna. Sulla strada verso il così definito e-Procurement, l’Italia e il settore sanitario sono davvero all'avanguardia.

Dallo scorso 30 giugno, la regione Emilia-Romagna ha posto in essere un flusso di dematerializzazione che obbliga gli organi sanitari e i loro fornitori a scambiare ordini e bolle di consegna in formato elettronico e secondo lo standard PEPPOL. Si tratta di un’iniziativa che potrebbe essere presto introdotta in altre regioni d’Italia, come il Lazio.

Questi progressi che hanno avuto inizio nel Settore pubblico e inizialmente utilizzati solo nell’ambiente B2G2B, hanno poi finito per diffondersi anche nelle relazioni B2B. È proprio così che la fattura elettronica si sta pian piano espandendo in massa in tutto il mercato sanitario, così come, in maniera abbastanza prevedibile, l’utilizzo di altri documenti commerciali paperless.

Il balzo tecnologico nel settore sanitario

EDICOM è leader nello sviluppo di soluzioni tecnologiche dedicate alle aziende del settore sanitario. La piattaforma Global E-Invoicing consente di automatizzare la creazione, l’invio e la ricezione di fatture elettroniche nel rispetto dei requisiti previsti da oltre 60 paesi del mondo. Si tratta di una soluzione integrata con l’ERP o il sistema di gestione interno, che garantisce la connettività con qualsiasi organismo pubblico, grazie all’HUB delle Pubbliche amministrazioni, o azienda privata tramite la VAN EDICOMNet.

Questa esperienza e capacità globali hanno consentito a EDICOM di diventare leader di un progetto promosso dalla Commissione Europea per la diffusione della fattura elettronica nel settore sanitario. Le aziende che partecipano a questa iniziativa riceveranno un finanziamento utile per la copertura di circa il 75% dei costi di introduzione di questa tecnologia. Qui sono disponibili ulteriori informazioni sul progetto GOVEIN.

Vuole saperne di più?


Richieda maggiori informazioni

Tags

Cloud Computing B2B Cloud Platform EDI ASP-SaaS e-Invoicing GDSN EMCS VAN OFTP2 AS2 Certification Authority Digital Signature Outsourcing SLA Software EDICOM Events SaaS-ASP Corporate Information HUB GS1 CFDI APP Associated Facturae Data Sync partners EDICOM Retail public administrations Acreditations Web Portal EDI NF-e einvoicing Partner Web Portal SAP EDI Health Edicomdata ediwin CRP EBI Facture Demat EDI Travel B2B EDICOMNet edi logistics SAFT-PT business@mail EDI Manufacturers TSD UE 1169/2011 epayrolls SEPA factura electronica Conservazione Sostitutiva edi automotive customer support center rg1169 e-billing e-awb fattura pa UE 1169/201 Portail Chorus compliance eAWB xml-cargo peppol iata e-cargo facturación electrónica Cargo-XML EDICOMAir EDI Auto b2g eprocurement IVA ELECTRÓNICO HORECA sii SII AEAT Expert Analysis Switzerland NHS edi academy EDICOM LTA paperless OFTP EDI Web dématérialisation fiscale colombia SAF-T VAT DESADV ASN Fatture B2B SDI Chorus Pro moda Italia suiza swisscom conextrade interoperabilidad suministro inmediato de información european union digitalización settore sanitario openpeppol global einvoicing edicom sii VAT compliance air freight sector UNCTAD Orders peppol network peppol standards peppol european union tendencias interoperability interconexión factuurcongress SINTEL Brasil interoperabilidade e-procurement trends digitization digital transformation SaaS latam cybersecurity white paper FatturaPA factura electrónica colombia fashion eIDAS e-archiving ebimap SME EDICOMLta e-commerce fattura b2b B2B e-Invoicing GDPR RTIR FACe FACeB2B portugal blockchain ItalyNSO business@mailPharma vat compliance ar EDIHOSP

Seguici su

  • linkedin
  • rss