buscar

Connettività garantita
Accesso a tutti i partner attraverso EDICOMNet

Rete EDICOMNet

PEPPOL Access Point

EDICOM Peppol Access Point

Nel 2015, l'associazione OpenPEPPOL ha certificato EDICOM come PEPPOL Access Point. EDICOM ha inoltre ottenuto la certificazione di PEPPOL SMP (Service Metadata Publisher) che consente di gestire la propria infrastruttura di identificatori nella rete PEPPOL connessa con l’SML (Service Metadata Locator).

L'Access Point EDICOM consente alle aziende di scambiare in maniera automatica e sicura diversi tipi di documenti elettronici con i governi e gli enti pubblici europei registrati sulla rete PEPPOL.

L'uso di uno standard comune e interoperabile con PEPPOL è fondamentale per ottenere un modello di e-procurement transfrontaliero. Attraverso la piattaforma PEPPOL, aziende e governi possono scambiare ordini di acquisto, conferme d’ordine, avvisi di spedizione, fatture, ecc.

Perché EDICOM PEPPOL Access Point?

 L'Access Point EDICOM semplifica la connettività con la rete PEPPOL, consentendo un accesso trasparente alla piattaforma di e-Procurement PEPPOL e l'interconnessione con gli altri Access Point della rete. EDICOM offre un nodo di accesso all'infrastruttura di "Pan European Public Procurement Online (PEPPOL) basato su:

  • Infrastruttura proprietaria: EDICOM non lascia nessuno dei suoi processi in mano a terzi. Sviluppiamo tutte le nostre soluzioni internamente, garantendo tempi di risposta immediati e adattamento continuo a qualsiasi evoluzione.
  • Sicurezza: EDICOM gestisce la sicurezza delle informazioni secondo gli esigenti standard di qualità come ISO27001. Ha altri accreditamenti come ISAE3402 ed è un Fornitore di Servizi Fiduciari Qualificato eIDAS nell'Unione Europea.
  • Automazione: la soluzione di EDICOM è integrabile con qualsiasi sistema di gestione, il che consente di automatizzare l'invio e la ricezione di tutte le transazioni PEPPOL dal proprio ERP.
  • "Compliance": la piattaforma di EDICOM si adatta costantemente ai requisiti definiti nelle diverse specifiche tecniche e normative definite a livello europeo.
  • Centralizzazione: gli utenti della piattaforma EDICOM possono centralizzare tutte le loro comunicazioni elettroniche in PEPPOL. Una società italiana ad esempio, potrà gestire la messaggistica elettronica in appalti con entità pubbliche in Spagna, Francia o in altri paesi europei da un'unica soluzione.
  • Miglioramento permanente: EDICOM dispone di tecnici dedicati alla manutenzione e all'aggiornamento permanente della piattaforma. In questo modo, garantiamo l'adattamento continuo delle soluzioni per operare ininterrottamente e in linea con gli ultimi sviluppi in qualsiasi paese coinvolto nel progetto PEPPOL.

Benefici di PEPPOL

  •  Riduzione dei costi: PEPPOL è uno standard riconosciuto in un gran numero di aree di appalti pubblici, ed è in fase di espansione e adozione da parte di tutte le pubbliche amministrazioni europee. Con un'unica soluzione accreditata, sarebbe possibile gestire le relazioni con le amministrazioni pubbliche di tutti i paesi europei.
  • Interoperabilità: l'interconnessione tra i diversi Access Point della rete è garantita. Insieme all'utilizzo di standard riconosciuti nell'Unione Europea nel suo insieme, rende questa piattaforma una garanzia di accesso a qualsiasi interlocutore coinvolto nelle procedure di appalto pubblico nell'ambito PEPPOL.
  • Semplifica, ottimizza e automatizza i processi di gestione: PEPPOL ed EDI sono una porta aperta all'automazione. I reparti vendite e amministrazione aumentano la loro efficienza grazie a una riduzione del carico di lavoro e alla concentrazione dei loro sforzi su attività a maggior valore aggiunto.
  • Aumentare la competitività: le aziende possono scambiare dati automaticamente con interlocutori di diversi paesi. Una volta che le aziende fanno questo salto tecnologico, continuano

Come funziona PEPPOL?

PEPPOL comporta una raccolta di specifiche progettate per facilitare gli appalti pubblici tra aziende e amministrazioni, indipendentemente dal luogo in cui si trovano o dai sistemi che utilizzano.

Il messaggio standard adottato dalla rete PEPPOL si chiama PEPPOL-UBL, (Universal Business Language), basato sul linguaggio XML.

L'infrastruttura PEPPOL include:

  • Punto di accesso PEPPOL (AP): Gli Access Point utilizzano protocolli e formati di documenti standardizzati e applicano algoritmi di firma elettronica ai documenti. Sono anche responsabili dell'invio e della ricezione di documenti o messaggi.
  • Servizio di pubblicazione metadati (SMP - Service Metadata Publisher): è un registro decentralizzato che fornisce informazioni sui punti di accesso e i tipi di messaggi che possono essere ricevuti da un destinatario PEPPOL.
  • Service Metadata Locator (SML): è il registro centrale dell'Unione Europea che definisce quale SMP contiene le informazioni di ciascuna parte in uno scambio di dati elettronico.

EDICOMNet: Gateway per PEPPOL e NSO

Dopo il primo progetto italiano di scambio elettronico di ordini e documenti di trasporto attraverso la rete PEPPOL promosso dalla Regione Emilia Romagna (delibera nº 287 del 2015), anche il Ministero delle Economie e delle Finanze include PEPPOL tra le modalità di collegamento con la piattaforma nazionale NSO (Nodo Smistamento Ordini).

Lo scambio di ordini di acquisto e relative risposte con i Servizi Sanitari Nazionali collegati a NSO può essere fatto attraverso la rete PEPPOL o attraverso un canale accreditato progettato appositamente per questo scopo.

La rete EDICOMNet semplifica la connettività con NSO supportando vari canali di trasmissione. Se la tua azienda fornisce enti del Servizio Sanitario Nazionale, sarà sufficiente impostare un punto di connessione nella rete privata EDICOMNet, ed EDICOM si occuperà di trasmettere tutti i messaggi con NSO in modo semplice e trasparente.