buscar

EDICOM VAT Platform                                                                         Adempimento elettronico globale da un’unica piattaforma

Electronic VAT Compliance

RTIR in Ungheria, report dei dati delle fatture in tempo reale

Dal 1º luglio 2018 entrerà in vigore in Ungheria un sistema di comunicazione dei dati IVA delle fatture emesse, denominato RTIR. I dati IVA delle fatture emesse dovranno essere dichiarati elettronicamente alla NAV (National TAX and CUSTOMS Administration).

Il governo ha messo a disposizione degli utenti un sito Internet, Online Invoice System, in cui è possibile consultare tutte le informazioni e prepararsi a questo nuovo sistema (RTIR).

L’autorità fiscale ungherese ha pubblicato alcuni aggiornamenti riguardanti l’evoluzione del sistema RTIR per il 2019. A partire dal 4 giugno 2019, l’Autorità fiscale e doganale nazionale del Paese accetta solamente fatture elettroniche nel nuovo formato XSD, versione 1.1. La versione 1.0 non viene più accettata. Dal 4 giugno in poi, tutti i contribuenti sono tenuti a utilizzare la versione 1.1 per l’invio dei dati di fatturazione, fino al lancio della versione 2.0, con le seguenti limitazioni:

• La versione 1.1 è disponibile come ambiente di test e produzione da gennaio 2019.

• Dal 4 giugno, XSD 1.0 non viene più utilizzato per l’invio dei dati. I dati delle fatture inviati attraverso questa versione vengono rifiutati senza essere elaborati.

• La versione 2.0 provvisoria è stata pubblicata a fine aprile 2019.

• La pubblicazione della versione definitiva da parte dell’agenzia delle entrate ungherese (NAV) è prevista per giugno 2019.

• A partire da settembre 2019, la NAV metterà a disposizione un ambiente di test per la versione 2.0.

• La data in cui la versione 2.0 sarà disponibile, utilizzabile e obbligatoria per tutte le aziende andrà dal 1° gennaio 2020 in poi.

• Se una fattura viene inviata tramite la versione 1.1, eventuali sue modifiche dovranno essere apportate con la stessa versione o con una superiore. La fattura modificata non potrà essere inviata tramite la versione 1.0.

Aziende coinvolte

Questo sistema è obbligatorio per ogni fattura superiore a HUF 100,000 (circa € 320) di IVA. Questo obbligo interesserà tutte le aziende registrate in Ungheria ai fini dell’IVA.

Informazioni e termini

Il collegamento con l’agenzia delle entrate ungherese (NAV) verrà realizzato attraverso un canale Web Service. Ogni utente dovrà registrarsi nel sistema NAV e creare un utente tecnico per poter inviare i dati alla piattaforma on-line. Il NAV emetterà una notifica per ogni comunicazione inviata.

La comunicazione dei dati IVA verrà realizzata immediatamente per via elettronica, senza intervento umano.

Formato

Il formato richiesto per l’invio dei dati delle fatture è l’XML.

Le aziende devono comunque tenere i loro sistemi pronti a inviare i file SAF quando richiesto dall’autorità tributaria. Queste informazioni conterranno:

  • La contabilità generale, i clienti, i fornitori e l’IVA.
  • Conti per le riscossioni.
  • Conti per i pagamenti.

Notifiche dal NAV

Il NAV realizzerà una convalida per ciascun documento inviato e, qualora non fosse conforme ai requisiti stabiliti, invierà un messaggio di notifica all'emittente con lo status di ciascuna fattura inviata.

La struttura del messaggio di notifica sarà di tipo elettronico e in formato XML, per questa ragione è possibile integrare queste risposte direttamente nell'ERP di origine per una maggiore praticità e agilità nel trattamento delle informazioni. Gli status delle fatture contenuti nelle notifiche sono di due tipi: il primo di “errore tecnico” che impedisce l'accettazione della fattura da parte del NAV; il secondo di “errore semantico” che però non impedisce l'accettazione della fattura e la relativa conferma di accettazione.

NOI ABBIAMO LA SOLUZIONE

Request a Demo

White Paper VAT Compliance

White Paper VAT Compliance